Il Centro di accoglienza presso la Casa Scalabrini di piazza San Rocco è stato ristrutturato. Ora ospita tre famiglie.

20 luglio 2017

Il Centro di accoglienza presso la Casa Scalabrini di piazza San Rocco, un appartamento coordinato dalla Cooperativa Symploké, è stato ristrutturato il mese scorso. Ora accoglie tre famiglie di migranti. La prima è una coppia proveniente dalla Costa d’Avorio che è in Italia da circa 8 mesi ed è in attesa di avere un figlio. La seconda è una famiglia composta da 4 persone (mamma e tre figli) proveniente dal Pakistan. La terza – sempre proveniente dal Pakistan – è una famiglia di 5 persone composta da tre giovani e da una donna (cugina) con una figlia di due anni.

L’appartamento che li ospita, composto da una cucina, un soggiorno, 3 camere da letto, 2 bagni, 1 ripostiglio e un terrazzo, è di proprietà della parrocchia di San Bartolomeo. Le persone adulte ospitate sono tutte in attesa di essere ascoltate per la prima volta dalla Commissione che esamina le richieste di asilo. Nel frattempo gli operatori di Symploké stanno iniziando con loro un percorso di conoscenza con i nostri servizi e di inserimento nel territorio e nella comunità.